FISIOCENTER - LOGO
  • Fisiocenter-Reception

  • Fisiocenter-Trattamenti

  • Fisiocenter-Nuova sede

  • Fisiocenter - Palestra

Medicina fisica

La medicina fisica si riferisce alla branca della medicina che si occupa della diagnosi, terapia e riabilitazione della disabilità conseguente a varie malattie invalidanti.

Si tratta soprattutto di malattie che comportano una limitazione dell'attività e restrizione della partecipazione alla vita attiva, attraverso la riduzione della funzione motoria, cognitiva o emozionale.

MEDICINA FISICA
Tecarterapia
Tecar · Laser · Ultrasuono · Elettroterapia

Le terapie nel dettaglio


Tecarterapia

Tecar è una nuova terapia riabilitativa che si sta imponendo per rapidità di recupero e nuovo concetto di fisioterapia. Testata inizialmente in ambito sportivo di alto livello, si è consolidata tra le eccellenze tecnologiche in ambito riabilitativo e fisioterapico.

Tra gli effetti più lampanti, riscontrabili sin dalla prima somministrazione di Tecar, vi è in primis, una decisiva diminuzione del dolore della zona anatomica trattata. Le più diffuse disfunzioni e patologie muscolo tensive -cervicali, lombalgie, ecc - trovano risoluzione in poche sedute, con un trattamento mirato ed in profondità. Non solo la terapia ha riscontri nella risoluzione del dolore in ambito post-chirurgico, anche in presenza di protesi di sintesi.

Il concetto di "Corpo attivo" e non più passivo è alla base di una svolta in ambito riabilitativo, il nostro corpo infatti ha insito i fattori che portano all’autoguarigione i quali sono stimolati nell’applicazione della terapia Tecar.
L’apporto di una maggiore ossigenazione dei tessuti unita all’attivazione dei cataboliti presenti nel nostro corpo, mettono in moto le energie presenti nell’organismo, riportandolo al suo naturale stato d’equilibrio interno.
Il tutto con nessuna o quasi controindicazione, premettendo una applicazione più frequente e una conseguente riduzione dei tempi di recupero e guarigione.


Laserterapia

Il laser è una sorgente di luce amplificata ottenuta per emissione stimolata di radiazioni. E' una luce assolutamente monocromatica e può essere immaginata come la somma di raggi tutti perfettamente uguali. Ha un'ottima concentrazione e una notevole penetrazione nei tessuti molli. In terapia fisica viene utilizzata sfruttandone due proprietà particolari: l'effetto antalgico (antidolorifico) e l'effetto biostimolante e antinfiammatorio.


Ultrasuonoterapia

Gli ultrasuoni sono vibrazioni sonore a frequenza così elevata da non risultare percepibili dall'orecchio umano. Le onde ultrasonore, propagandosi nel mezzo attraversato, provocano alcune oscillazioni dipendenti dalla viscosità del mezzo stesso. Gli effetti sono meccanici (micromassaggio) e termici (calore endogeno) con conseguente vasodilatazione.che permette l’arrivo di sangue ossigenato.


Elettroterapia

Le correnti elettriche possono essere utilizzate a scopo terapeutico o come correnti unidirezionali costanti o come correnti con caratteristiche di variabilità. Nel primo caso l'effetto del passaggio della corrente nel segmento corporeo è essenzialmente trofico. Nel secondo caso, a seconda del tipo di corrente e del grado di intensità utilizzata, l'effetto può essere analgesico o stimolante la muscolatura. L'uso della corrente continua è molto frequente anche per una particolare tecnica di introduzione di farmaci che va sotto il nome di ionoforesi.

 · Correnti diadinamiche
 · Correnti interferenziali
 · Correnti galvaniche
 · Tens
 · Ionoforesi
 · Correnti di stimolazione di muscoli normo o denervati


 

Share by: